Hai intenzione di acquistare una nuova macchina fotografica digitale e vuoi qualche consiglio su quale acquistare online? Allora leggi le seguenti righe.

La passione per la fotografia è ormai sempre più dilagante, tutti amano portare con sé la propria fotocamera per immortalare momenti importanti, in modo da poterli riguardare e ricordare con piacere. Viaggi, feste, concerti e gare sportive: non c’è evento che, giustamente, non si voglia fotografare e condividere con amici e parenti.

Come scegliere la macchina fotografica

Qual è la fotocamera più indicata per i tuoi bisogni? Lo scopriamo assieme in questo articolo, una breve guida per orientarsi nel mondo delle macchine fotografiche digitali.

Esistono diversi tipi di fotocamere, ma possiamo dividere le fotocamere essenzialmente in quattro gruppi d’appartenenza:

  • Compatte
  • Reflex
  • Bridge
  • Mirrorless

Macchine fotografiche compatte

Le macchine fotografiche compatte sono quelle da utilizzo quotidiano e più amatoriale: piccole, maneggevoli e pratiche da portare in giro. Sono perfette se non sei alla ricerca assoluta della qualità, pur essendo in commercio delle compatte di ottima fattura.

La scelta di una fotocamera compatta è condivisibile sotto diversi punti di vista. Oltre al fattore comodità, sono anche ideali se non vuoi perderti nelle varie impostazioni, dato che fanno ampio uso di controlli automatici. Con una compatta ti basterà puntare e scattare, senza fronzoli.

Macchine fotografiche reflex

Le macchine fotografiche reflex sono le fotocamere professionali per eccellenza. Ovviamente ne esistono di diverso prezzo e qualità, ma solitamente montano sensori di ottima fattura, con possibilità di cambiare lenti, flash e personalizzare il tutto a tuo piacimento.

Certo, l’acquisto di una reflex è un investimento che va oltre la fotocamera in sé. Obiettivi, lenti, treppiedi ed altri accessori richiedono un’ulteriore esborso di denaro, ma la qualità è decisamente tangibile.

Il controllo della macchina è totale e, a differenza di tutte le altre, garantisce foto di qualità estremamente alta anche in situazioni difficili come, ad esempio, un concerto, dove predomina il buio.

Macchine fotografiche bridge

Come il termine anglofono lascia intuire, le macchine fotografiche bridge altro non sono che un ponte tra le compatte e le reflex.

Solitamente dotate di lenti migliori delle compatte, le fotocamere bridge sono più grosse, ma, a differenza delle reflex, non estremamente ingombranti, avendo il flash integrato e portando raramente obiettivi aggiuntivi.

I vantaggi di una bridge sono tanti: uno zoom più ampio, una qualità migliore e la possibilità di controllare manualmente le impostazioni, cosa che tende ad accomunarle molto ad una reflex.

Alcune di esse, inoltre, permettono anche di scattare nel formato RAW, un formato che è l’equivalente di ciò che era un tempo il negativo, che ti darà modo di modificare e ritoccare la foto a tuo piacimento.

La bridge è l’acquisto ideale se hai un buon budget da spendere per una macchina di qualità. Budget che però non può andare oltre l’acquisto del corpo macchina e che non riuscirebbe a coprire, ad esempio, il costo di obiettivi e lenti di una reflex.

Macchine fotografiche mirrorless

Uscite da poco sul mercato, le macchine fotografiche  Mirrorless si stanno affermando sempre di più.

Il principale pregio delle fotocamere mirrorless è che sono più compatte e leggere delle reflex, ma offrono una qualità delle immagini superiore alle compatte ed alle bridge. Infatti montano dei sensori delle stesse dimensioni di quelli presenti sulle macchine reflex.

Mirrorless sta per “senza specchio”, ed infatti la particolarità di questo tipo di fotocamera digitale è proprio questa: è stato rimosso lo specchio (o meglio il sistema di specchi) presente nelle reflex permettendo un notevole risparmio di spazio e di peso. Inoltre sulla maggior parte dei modelli mirrorless è possibile cambiare gli obiettivi, proprio come sulle reflex.

Quale macchina fotografica comprare

Si può dire che le compatte sono indicate se il budget a tua disposizione non è troppo alto e se non vuoi perdere tempo ad impostare i controlli della macchina, preferendo il point and shoot. Le bridge sono consigliabili se, invece, vuoi fare un salto di qualità rispetto alle compatte, gestendo manualmente i diversi controlli, non rinunciando, però, ad una certa praticità di trasporto. Le reflex sono le macchine ideali se ami la fotografia e se cerchi la massima qualità, ovviamente avendo a disposizione un sostanzioso budget per l’acquisto. Le mirrorless, infine, sono consigliabili se ti senti un fotografo semiprofessionista e hai un buon budget da dedicare all’acquisto di una fotocamera e degli obiettivi, ma necessiti allo stesso tempo di una macchina leggera e meno ingombrante di una reflex.

 

Comprare una macchina fotografica compatta

Comprare una macchina fotografica reflex

Comprare una macchina fotografica bridge

Comprare una macchina fotografica mirrorless